Sobrio e senza particolari eccessi stilistici. Così si conforma il design di Renault Kadjar. Che ripropone, per certi versi, quanto già visto sulla più piccola Captur. Scelte obbligate per dare continuità al ben noto family feeling. Di fatto il nuovo crossover della casa francese è lungo 4,45 metri, largo 1,84 e alto 1,60 metri. Dimensioni importanti che garantiscono una certa "quantità" di spazio a bordo. Il bagagliaio, quando la seduta posteriore è in posizione, ha una capacità massima di 472 litri. Senza contare che sono a disposizione dei passeggeri altri 30 litri divisi tra i numerosi vani portaoggetti.Come da tradizione in questo segmento di mercato, anche Renault Kadjar si adatta alle regole del gioco. Ecco perché sarà commercializzato sia a trazione integrale, sia a trazione anteriore. Un sistema a quattro ruote motrici dotato di tre differenti modalità di guida, gestibili direttamente dal guidatore: Auto, Lock e 2WD. Nel primo caso è lo stesso sistema a stabilire, in funzione della specifica situazione di marcia, quale sia l'asse ad avere il maggior "carico" di lavoro. Nel secondo la trazione diventa integrale permanente. E nel terzo la vettura si muove solo grazie alle ruote anteriori. Nel caso in cui Renault Kadjar sia invece equipaggiato solo con la trazione anteriore, i tecnici francesi sono ricorsi all'espediente dell'Extended Grip. Evoluzione di quello "promosso" sulla Scenic Xmod Cross. Un dispositivo che simula l'effetto di un Differenziale autobloccante, regolabile a seconda del tipo di terreno che si sta affrontando. Funziona grazie "all'esperienza" del controllo di trazione e dell'ESP.